CONCORSI Madonna Valnerina

0
52
Madonna Valnerina

Il Viso della Valnerina

Il viso di chi rappresenterà la Valnerina sarà “orribilmente bello” e dovrà suscitare le emozioni che evocano la forza e lo spettacolo della Cascata, il silenzio e le suggestioni dei borghi medievali, l’incanto delle acque, la luminosità del Lago, la purezza della natura.

Nella Terra Sacra di Valentino, Benedetto e Francesco non devono insediarsi manifestazioni inadeguate come gare con motore inquinante, casinò per giochi d’azzardo, casinì per cocotte e puttanieri. Da evitare anche le Miss femmina, i cui attributi fondamentali restano pur sempre quelli esteriori, la misura cioè di petto, fianchi ecc; questo non perché le misure anatomiche apportino vergogna, ma per il motivo che quando si parla di donna si parla di tutt’altra faccenda. L’etimologia della parola donna si riallaccia senza dubbio al latino domĭna (femminile di dominus), signora, padrona. Si noti che, mentre l’etimologia della parola uomo rimanda al latino humus (da cui i termini umanità e umile), al contrario, quella della parola donna esprime tutta l’importanza ed il potere che ebbe il matriarcato nelle antiche civiltà. La parola femmina, invece, tanto dalla radice sanscrita dha- (allattare), quanto dalla radice sanscrita bhu- (nutrire), rimanda allo stesso concetto di fecondità procreatrice. Nella Valle della ninfa Nera, nella terra dell’humus e dell’umiltà, di Valentino, Benedetto, Francesco e di tante altre grandi sacralità, ci sembra importante dare giusto rilievo e riferimento alla donna, al suo saper fare, al suo agire, a quei tanti elementi di superiorità che ha nei confronti dell’umile uomo.
Vogliamo dunque fare biennale riferimento ad un viso di donna libero da cosmesi e da misure, temporali ed anatomiche, ma vincolato all’intelligenza e all’amore per la vita di chi, nascendo femmina, ha saputo diventare donna.
Unificare, questo nostro meraviglioso lembo di terra significa, dapprima, partire dal riconoscimento più alto e sentito che si possa assegnare alla nostra compagna di vita: cogliere, nel viso di chi rappresenterà ogni due anni la Valnerina, i suoi bagliori, i suoi silenzi, i suoi sapori, la sua musica, l’incanto delle acque.

Giampiero Raspetti

Quella della Valnerina è, per i suoi problemi storici e per le sue inespresse risorse, una “comunità che si cerca” e che prova a costruire un futuro comune. Una grande operazione di identità e di progetto ha bisogno di una icona che ne simboleggi il significato più profondo, con un messaggio che, oltre alla ragione, sappia parlare al cuore, al sentimento, alla fantasia.
Madonna Valnerina, nella sua incarnazione reale e pittorica vuol rappresentare simbolicamente la forza generatrice della donna, da sempre percepita, nell’immaginario, come dea madre ed energia creativa della Terra degli umani.
Saranno le due Madonne Valnerina, una sorta di fonte d’ispirazione emotiva ed un segno distintivo di grazia e di bellezza che, evocando i caratteri meravigliosi della Valle della Nera, accompagnerà le sue genti nel percorso di rinascita e di sviluppo lungo il quale sono incamminate.

Giacomo Porrazzini

CONCORSI

A1     FOTO DELLA MADONNA VALNERINA (per tutte le donne)
A2
     FOTOGRAFO/A DELLA MADONNA VALNERINA (per tutti)

GIURIA Cecilia Piersigilli (Presidente), Marco Barcarotti, Marco Ilari, Alberto Mirimao,      Giampaolo Napoletti.

     RITRATTO PITTORICO MADONNA VALNERINA (per tutti)
C, D
   RITRATTO PITTORICO MADONNA VALNERINA (per studenti)

GIURIA Franca Calzavacca (Presidente), Roberto Bellucci, Loretta  Santini, Mino Valeri, Nadia Zangarelli.

TEMPI

Fine consegna foto o quadri               20 dicembre 2019
Comunicazione finalisti                      20 gennaio 2020
Mostra foto e quadri dei 40 finalisti     dal 10 febbraio al 28 febbraio 2020
Premiazione                                      28 febbraio 2020

PARTECIPAZIONE

La partecipazione ai Concorsi è libera, senza limiti di età.
La graduatoria formulata dalla giuria è insindacabile e inappellabile.                                  I nomi, le foto, le opere pittoriche dei vincitori saranno presentati sul magazine La Pagina e sui siti della Associazione Culturale La Pagina, oltre che sulle pubblicazioni effettuate dai Comuni che partecipano all’iniziativa.
Le concorrenti minorenni devono presentare l’autorizzazione sottoscritta dai genitori. In base a quanto stabilito dalla legge 675/96 (Privacy) la partecipazione al concorso comporta l’autorizzazione al trattamento dei dati personali e alla loro utilizzazione da parte della organizzazione.

A1   FOTO DELLA MADONNA VALNERINA
Concorso aperto a tutte le candidate Madonna qualsiasi sia la loro età.
Le foto, scattate nel mese stesso della iscrizione al concorso, possono provenire anche solo da personale autoscatto o da selfie. In tal caso, qualora l’opera risultasse vincitrice, la modella sarà premiata anche come fotografa. L’iscrizione è gratuita.
Le foto saranno inviate all’indirizzo mail: info@lapagina.info.

Premio: 500 € (+ 500 €).

A2   FOTOGRAFO/A DELLA MADONNA VALNERINA
Concorso aperto a tutti. L’iscrizione è gratuita e il numero delle foto illimitato.
Le foto saranno inviate all’indirizzo mail: info@lapagina.info.

Premio: 500 €.

B     RITRATTO PITTORICO MADONNA VALNERINA
Concorso per pittori/pittrici. L’iscrizione è di 10 €. Il ritratto del viso di donna evocante la Valnerina sarà dipinto, con qualsiasi tecnica pittorica, su tela dalle dimensioni minime 20x20cm e massime 40x40cm.

Premio: 500 €.

 C, D RITRATTO PITTORICO MADONNA VALNERINA
Concorso per pittori/pittrici della scuola secondaria di primo e di secondo grado. L’iscrizione è gratuita. Il ritratto del viso di donna evocante la Valnerina sarà dipinto, con qualsiasi tecnica pittorica, su cartoncino telato dalle dimensioni minime 20x20cm e massime 40x40cm.

Premio per i vincitori (due): 200 € ciascuno in materiale per disegnare.

 

Scarica QUI il modulo di Partecipazione  in Word

Scarica QUI il modulo di Partecipazione  in PDF

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.