Terapia del dolore

0
164

Tutte le attività di Anestesia-Rianimazione

AZIENDA OSPEDALIERA SANTA MARIA DI TERNI

Il dolore è, tra tutti i sintomi, quello che più mina l’integrità fisica e psichica del paziente, con un notevole impatto sulla qualità della vita della persona sofferente, sulla sua capacità lavorativa e sulle sue relazioni sociali. Numerosi studi epidemiologici hanno rilevato il grande impatto sui costi sociali.

Nel nostro paese una persona su quattro è affetta da dolore cronico. Si stima inoltre che al 20% dei pazienti con dolore venga diagnosticata una forma di depressione reattiva. Nel 2010 è stata promulgata la Legge 38 concernente le disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. Tale legge sancisce e tutela il diritto delle persone alla terapia del dolore e ne garantisce l’accesso nell’ambito dei livelli essenziali di assistenza. In ottemperanza della legge 38, la cura del dolore, quinto parametro vitale, è uno degli obiettivi dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni.

A tal fine la Struttura Complessa Anestesia-Rianimazione ha avviato un programma per far fronte a tale esigenza, che si avvale dell’attività dell’ambulatorio di Terapia del Dolore a cui si accede tramite Cup. Tale attività ambulatoriale è effettuata prevalentemente dalla dottoressa Ester Marciano e dal dottor Andrea Sanapo. Tale struttura è preposta ad erogare visite antalgiche per dolore acuto e cronico, sia benigno che oncologico. All’attività di valutazione, diagnosi, trattamento farmacologico, confronto multidisciplinare con neurochirurghi, neurologi, neurofisiologi, ortopedici, MMG, psichiatri, e altre figure professionali, si aggiungono i trattamenti invasivi: blocchi antalgici, infiltrazioni articolari, punti trigger, radiofrequenze, mesoterapia.

Settimanalmente vengono effettuate valutazioni per prescrizioni terapeutiche per pazienti con dolore intrattabile, fibromialgia, malattie neurologiche. All’attività ambulatoriale va aggiunta l’attività di consulenza antalgica per i pazienti ricoverati e in Pronto Soccorso. Il controllo del dolore acuto post-operatorio è un altro capitolo importante della lotta al dolore. Tutti gli anestesisti-rianimatori, in sala operatoria, quotidianamente provvedono al trattamento del dolore acuto post-operatorio attraverso: terapie multimodali, blocchi di parete eco-guidati, peridurali antalgiche, infusione continua di farmaci tramite pompe d’infusione, elastomeri, PCA (Patient Controlled Analgesia), come previsto dalle linee guida. 

Il controllo del dolore post-operatorio ha una duplice valenza: etica e clinica, in quanto, è stato ampiamente dimostrato, migliora l’outcome del paziente. 

La Struttura Complessa di Anestesia-Rianimazione, con un gruppo di anestesisti-rianimatori dedicato, provvede, inoltre, all’analgesia del parto, tutti i giorni, h24, senza alcun onere economico a carico della paziente. è nostro obiettivo potenziare tutte le attività mirate al controllo del dolore e della sofferenza come previsto dalla legge.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.