Struttura Complessa di Ortopedia e Traumatologia

0
966
Ortopedia e Traumatologia Terni

AZIENDA OSPEDALIERA SANTA MARIA DI TERNI

Il reparto di Ortopedia e Traumatologia di Terni si è trasformato sempre di più in una struttura di riferimento per un’area vasta che va dalla bassa Umbria all’alto Lazio per quello che riguarda soprattutto i traumi complessi nella traumatologia della strada e del lavoro, ma anche per il trattamento di patologie degenerative artrosiche e derivanti dai traumi sportivi.

L’attività prevede l’assistenza in degenza, l’attività di pronto soccorso h24, l’attività ambulatoriale specialistica e super specialistica, ed un’attività chirurgica giornaliera in crescente aumento proprio per la capacità attrattiva che il polo ortopedico ternano assume, aderendo anche al protocollo nazionale per la gestione operativa delle fratture del femore dell’anziano entro le 48 ore.

È sempre più importante infatti delineare un percorso assistenziale del paziente geriatrico con fratture e comorbilità attraverso un approccio integrato multidisciplinare e multi professionale con l’adozione di percorsi terapeutici ed assistenziali ben definiti grazie anche alla presenza dello specialista orto-geriatra in reparto.

L’attività di chirurgia artroscopia e mininvasiva, soprattutto di ginocchio e di spalla, rappresenta inoltre un servizio di alta specializzazione in continua evoluzione per la cura di lesioni per lo più sportive e lavorative; queste vengono solitamente trattate in regime di day surgery e successivamente seguite attraverso un follow-up fisiatrico e fisioterapico riabilitativo ambulatoriale.
Insieme agli interventi traumatologici di routine, si eseguono anche interventi di traumatologia di elevata complessità riguardanti gli arti e il bacino, quali le fratture esposte e le fratture complesse del cingolo pelvico.

Centinaia sono infine i pazienti che ogni anno si sottopongono ad interventi di sostituzione protesica (primo impianto) di anca, spalla e ginocchio per la patologia artrosica sempre più presente con l’allungamento dell’età media della vita e della qualità della stessa; si eseguono inoltre interventi di chirurgia protesica di revisione per mobilizzazioni settiche ed asettiche.

In regime ambulatoriale si eseguono, in stretta collaborazione con il servizio immunotrasfusionale dell’Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni, infiltrazioni di gel piastrinico (P.R.P.) per il trattamento di patologie inserzionali tendinee (epicondilite, epitrocleite, tendinopatia achillea, patologia della cuffia dei rotatori) ed infiltrazioni intra-articolari per patologie artrosiche in fase iniziale.

Le prestazioni medie annuali contano circa 1500 interventi chirurgici di cui 350 impianti protesici, 3120 prestazioni di pronto soccorso, 1900 visite ambulatoriali da CUP, 5000 visite ambulatoriali post trattamento.

Per il futuro, oltre a migliorare il comfort alberghiero dei pazienti operati grazie ad una serie di lavori di ristrutturazione già programmati, si intende mantenere e potenziare quelli che sono i punti di forza della struttura e cioè il trattamento della traumatologia maggiore e la chirurgia protesica delle grandi articolazioni, con particolare riferimento all’anca. Sono inoltre in fase di avvio progetti per ottimizzare l’accesso alle prestazioni programmate al fine di ridurre i tempi di attesa, migliorare e aggiornare le strumentazioni e ampliare l’offerta terapeutica così da intercettare quella quota parte di prestazioni che vengono erogate da strutture extraregionali.
In programma anche il rafforzamento della sinergie e dell’integrazione con le strutture riabilitative territoriali al fine di migliorare e ottimizzare il percorso post chirurgico dei pazienti ed evitare ritardi e interruzioni in un percorso terapeutico in cui il trattamento chirurgico rappresenta solo una fase, seppure importante.

Nel complesso l’obiettivo generale condiviso con la direzione aziendale è non soltanto di consolidare i risultati ottenuti, ma aumentare in termini qualitativi e quantitativi le prestazioni nel medio e lungo termine, attraverso analisi mirate delle dinamiche socio sanitarie e una sempre maggiore sinergia tra tutti gli operatori sanitari coinvolti.

ÉQUIPE

Direttore: Dr. Sandro Latini
Dirigenti medici: Ghassan Bassil, Alessandro Massarini, Fabio Lamperini, Giuseppe Bensi, Dante Tomassini, Alfredo Gillio, Sergio Armillei, Matteo Perrotta, David D’eramo, Giancarlo Aisa
Coordinatrice infermieristica: Rita Bartolucci
Personale infermieristico degenza: Cucco Marion, Marchegiani Laura, Brunelli Mauro, Proietti Enrico, Spognetta Claudia, Paoni Fabio, Bianchini Tatiana, Coata Roberto, Brizi Fausto, Onofri Laura, Vlad Carmen, Sciaboletta Daniele, Nicolini Francesca, Marzuoli Monica
Personale OSS degenza: Ciucci Maila, Sperandei Valentina
Personale infermieristico ambulatorio ortopedico: Venturi Gabriella, Vittori Cinzia, Poli Alessandra, Sampaolesi Carla, Paparozzi Alessandra, Ruggiero Carolina
Personale OSS ambulatorio ortopedico: Palmerini Tiziana
Personale infermieristico Pronto Soccorso Ortopedico: Palmieri Roberto, Salvi Annalisa
Posizione organizzativa sala operatoria: Riccardo Monti
Cordinatore infermieristico sala operatoria: Fabrizio Corvi
Specialista di sala operatoria: Francesca Ceccarelli
Personale infermieristico di Sala operatoria: Dindalini Paolo, Finistauri Fabrizio, Di Pasquale Giuliana, Conti Massimiliano, Angelone Ines, Petacchiola Tommaso, Mostarda Gino, Pantalloni Liana, Benedetti Stefania, Mignacca Guido, Lucidi Vladimiro, Pedacchia Sara.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.