Struttura complessa di NEUROLOGIA

0
25
neurologia terni

AZIENDA OSPEDALIERA SANTA MARIA DI TERNI

La struttura complessa (SC) di Neurologia dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni, fa parte del dipartimento integrato di Neuroscienze e svolge attività di ricovero per acuti in regime ordinario o di day hospital (DH), consulenza ambulatoriale e di servizio di neurosonologia (dove si effettuano ecodoppler dei vasi epiaortici e doppler transcranico) dedicato alle malattie cerebrovascolari.
Il personale sanitario che opera nella struttura è dotato delle competenze necessarie per gestire in piena sicurezza un’ampia gamma di situazioni cliniche che includono le urgenze in area neurologica. Elemento qualificante e fondamentale è la formazione continua, che costituisce uno strumento indispensabile per assicurare l’erogazione di cure efficaci e sicure.
Il personale è inoltre costantemente impegnato in attività didattica, in collaborazione con la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Perugia, sede di Terni.
Nella SC di Neurologia vengono curati pazienti affetti da malattie del Sistema Nervoso centrale, Sistema Nervoso periferico e muscolari. L’assistenza e la cura vengono garantite secondo diverse modalità:

  • Degenza ordinaria
  • Day Hospital
  • Ambulatori generali e dedicati a patologie specifiche

REPARTO DI DEGENZA

Attualmente la Neurologia è collocata al quarto piano del blocco principale dell’ospedale e dispone di 18 posti letto distribuiti in moderne camere doppie; 6 letti hanno la disponibilità di monitor per la rilevazione dei parametri vitali e sono collocati nella cosiddetta Stroke Unit (S.U.) o Unità di trattamento neurovascolare, che è composta da tre stanze con aspiratori a parete per il trattamento dell’ictus acuto. Ogni camera è dotata di servizi igienici individuali.
Nell’ultimo triennio sono stati ricoverati in media 900-1.000 pazienti all’anno, il 20% circa proveniente da fuori regione.
Il servizio di neurosonologia ha effettuato oltre 3.000 prestazioni annuali, sia interne che esterne.
L’équipe neurologica opera in stretta collaborazione con gli altri specialisti del dipartimento di Neuroscienze e con i colleghi della Neuroradiologia, Radiologia Interventistica ed Endoscopia digestiva.

DAY HOSPITAL

Il day hospital comprende 4 posti letto. Il ricovero in regime di DH viene proposto dallo specialista Neurologo che inserisce il paziente in lista d’attesa in base all’urgenza e alla disponibilità di posti letto.
Il Day Hospital viene effettuato per:

  • Esecuzione di rachicentesi per studio liquorale (degenza massima 6-8 ore)
  • Terapie infusive (soprattutto per pazienti affetti da sclerosi multipla e polineuropatie croniche)
  • Trattamento con tossina botulinica: viene praticato in tutte le indicazioni approvate a livello ministeriale. Necessita di visita neurologica preliminare. I casi in cui la tossina botulinica viene praticata più frequentemente sono: blefarospasmo, emispasmo facciale, distonie, spasticità di varia natura. A seconda della indicazione, il trattamento può essere praticato con o senza guida ecografica.

Il personale infermieristico garantisce inoltre agli utenti supporto ed assistenza tecnica dedicata, per una corretta auto somministrazione di farmaci distribuiti in regime di somministrazione diretta.

PRESTAZIONI AMBULATORIALI

Le prestazioni specialistiche ambulatoriali vengono erogate da medici specializzati in Neurologia in collaborazione con il personale infermieristico.
La Neurologia clinica si occupa di ictus cerebrale acuto (nel 2019 sono stati effettuati 62 fibrinolisi e.v. e 37
trombectomie meccaniche, con un netto incremento di questi interventi rispetto agli anni precedenti), ma anche di molte patologie croniche, divenute peraltro più frequenti con l’allungamento della vita media: i trattamenti terapeutici, quando disponibili, richiedono frequenti controlli medici specialistici.
La Neurologia di Terni è particolarmente preparata nel trattamento dei disturbi del movimento, compresa la malattia di Parkinson, la sclerosi multipla, le demenze, le malattie neuromuscolari e le malattie cerebrovascolari. Per la malattia di Parkinson in fase avanzata, da quest’anno è possibile utilizzare anche a Terni la DUODOPA®. Si tratta di un’infusione continua di un gel a base di levodopa/carbidopa direttamente a livello intestinale (digiuno), sito di assorbimento della levodopa. La somministrazione avviene attraverso un sistema PEG/PEJ fisso (posizionati tramite gastrostomia endoscopica percutanea) ed una pompa portatile, che per 12-16 ore al dì permette di ottenere dei livelli plasmatici stabili con marcata riduzione delle fluttuazioni motorie.
Ambulatorio Generale
Vi accedono pazienti inviati dal medico di medicina generale o da specialisti ospedalieri per tutte le patologie neurologiche. Sarà compito del neurologo prescrivere ulteriori indagini se ritenute necessarie.
Ambulatori dedicati
Si effettuano visite neurologiche per pazienti affetti da patologie specifiche: Sclerosi Multipla, malattia di Parkinson e disturbi del movimento, SLA, cefalee.

ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DI RICERCA

Nei tre anni passati, oltre alla partecipazione attiva a vari congressi nazionali e internazionali, vi è stata un’ottima attività di ricerca clinica che ha portato a 25 lavori scientifici in lingua inglese pubblicati su riviste internazionali.
È attiva anche una collaborazione scientifica continuativa con numerosi ricercatori clinici in Italia, Europa e altri continenti per studi relativi ai disturbi del movimento.
Sperimentazioni cliniche: attualmente la SC di Neurologia è coinvolta in 11 studi clinici internazionali, multicentrici di fase I, II, III e IV riguardanti patologie neurologiche quali malattia di Parkinson e parkinsonismi, Sclerosi Multipla, SLA; recentemente abbiamo aderito al progetto di registro NEURO-COVID della società italiana di neurologia.
Il reclutamento dei pazienti è in corso per 5 degli 11 studi clinici attivi, 2 nuovi trials verranno attivati entro il 2020 e si stanno valutando 6 nuove proposte.

 

ÉQUIPE

Direttore: Carlo Colosimo
Dirigenti medici: Franco Costantini (responsabile della Terapia Sub-Intensiva Neurologica e S.U.), Simonetta Sabatini (responsabile del DH-Day service-Centro sclerosi multipla), Danilo Costanti (responsabile del Servizio di neurosonologia ed emodinamica cerebrale), Ennio Montinaro, Francesca Paci, Cristina Spera, Maria Stefania Dioguardi, Chiara Di Schino, Stefano Caproni, Francesca Galletti, Laura Bernetti
Altre figure professionali specialistiche:
Elisabetta Manfroi (dirigente biologo, neurogenetista)
Prabha Cristina Ranchicchio (clinical trial coordintor)
Infermieri professionali:
Coordinatore infermieristico f.f.
Cinzia Capoccia
Per la degenza e Stroke Unit:  Silvia Masci, Claudia Tazza, Beata Nycek, Valentina De Zuane, Roberta Marchili, Bice Barcaroli, Simonetta Lisi, Giuni Farina, Matilde Casali, Raffaella Ada Cerquaglia,  Vanessa Quondam Angelo, Nikla Giorgione, Roberto Miciano, Marzia Raggi, Elenora Scopigno
Per il DH neurologico e l’Ambulatorio di neurosonologia: Simonetta Ferracchiato, Simona Bucioaca, Stefania Borelli
Personale OSS:
Katia Patacchiola, Stefania Satolli, Maria Teresa Barcherini, Giorgia Cartoni, Germana Quondam Antonio, Simona Stoskvova
Segreteria del dipartimento di Neuroscienze: Annarita Stefanelli.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.