S.S.D. di Cardioanestesia – Terni

0
36
Cardioanestesia Terni

AZIENDA OSPEDALIERA SANTA MARIA DI TERNI

La S.S.D. di Cardioanestesia è parte integrante del Dipartimento Cardio-toraco-vascolare dell’Azienda ospedaliera di Terni che attualmente consta di un organico composto da un responsabile, 8 medici anestesisti rianimatori, una coordinatrice infermieristica e 12 infermieri. La struttura garantisce lo svolgimento di molteplici e strategiche attività quali l’assistenza anestesiologica in sala operatoria per interventi, sia in elezione che in urgenza, di Cardiochirurgia, Chirurgia Vascolare, Chirurgia Toracica, Emodinamica, Aritmologia, Radiologia Interventistica, nella sala ibrida di recente inaugurazione e la gestione della Terapia Intensiva Post Operatoria. Ogni anno si contano circa 1600 interventi di chirurgia e altre procedure.

Con circa 400 ricoveri all’anno la Terapia Intensiva Post Operatoria (T.I.P.O.) riveste un carattere di unicità per l’elevata complessità assistenziale. Si tratta di pazienti che vengono sottoposti ad interventi di chirurgia maggiore di tipo cardiochirurgico, vascolare e toracica, a impegnative procedure su pazienti cardiologici in grave scompenso in sala di Emodinamica, Aritmologia e Angiografia Interventistica.

Oltre all’assistenza di base, legata alla ventilazione invasiva e al monitoraggio emodinamico avanzato, spesso si procede ad alcuni trattamenti ad alta specializzazione come la Terapia Sostitutiva Renale in Continuo (dialisi temporanea), la Terapia Sostitutiva della funzione disintossicante del fegato (MARS), il confezionamento di Tracheotomie Percutanee, il trattamento delle ipertensioni polmonari con Ossido Nitrico, il Supporto Circolatorio Meccanico (IABP, VAD, ECMO VA e VV). Tutte metodiche che richiedono un particolare addestramento e competenze professionali da parte di tutto il personale medico ed infermieristico coinvolto.

Per quanto riguarda il supporto meccanico di circolo, la struttura è dotata di un dispositivo di ultima generazione denominato ECMO Cardio Help (Extracorporeal Membrane Oxygenation), che permette di trattare pazienti con grave insufficienza cardiaca e/o respiratoria.

Il trattamento con ECMO sostituisce le funzioni del cuore e del polmone gravemente danneggiati da una malattia acuta. In questo modo il cuore e il polmone possono essere messi “a riposo” e, grazie alle cure ed al trattamento farmacologico più indicato, recuperare una funzionalità adeguata, raggiunta la quale il presidio viene rimosso. Negli ultimi tre anni sono stati effettuati circa 25 trattamenti con tale metodica. Recentemente sono stati trattati: un paziente di anni 58 affetto da shock cardiogeno per un grave infarto miocardico; un paziente di anni 36 immunodepresso con insufficienza respiratoria acuta da H1N1, forma grave di polmonite virale; un paziente con una insufficienza respiratoria da varicella e, infine, una paziente affetta da polmonite bilaterale da Legionella. I pazienti sono stati dimessi in buone condizioni cliniche.

Durante tali procedure la struttura si avvale anche della collaborazione dei tecnici perfusionisti dedicati alla cardiochirurgia Matteo Franceschini e Carmine Malandra.

Il posizionamento e il trattamento con ECMO VV per insufficienza respiratoria è a completa gestione del personale anestesiologico della struttura e grazie a questo l’Azienda ospedaliera di Terni risulta essere un centro di riferimento in Umbria.

Il lavoro della struttura di Cardioanestesia si svolge in stretta collaborazione con tutte le altre figure professionali afferenti al Dipartimento -cardiologi, chirurghi, emodinamisti, aritmologi, tecnici, infermieri– ed ha creato negli anni un team integrato di alta professionalità, base necessaria per il raggiungimento di obiettivi sempre più ambiziosi come:

l’implementazione del lavoro in Sala Ibrida, una sala operatoria ad alta tecnologia e integrazione per effettuare interventi chirurgici sempre più complessi che coinvolgono più discipline chirurgiche (per es. chirurghi vascolari e cardiochirurghi, chirurghi vascolari e radiologi interventisti);
la possibilità di eseguire alcuni interventi di chirurgia toracica (come la cosiddetta “awake thoracoscopy”) non più in anestesia generale ma in sedazione, con un miglior comfort per il paziente e riduzione del tempo di degenza;
la possibilità di effettuare procedure sempre più specialistiche in Emodinamica (TAVI, MITRA CLIP…) e Aritmologia (Aritmie sopraventricolari e ventricolari anche complesse) in anestesia locale con sedazione.

Tutto questo grazie alle direzioni aziendali che hanno supportato la struttura, mettendo a disposizione presìdi di ultima generazione che consentono di garantire una elevata qualità assistenziale e lo stimolo a un aggiornamento continuo, con la speranza di avere anche più personale medico per mantenere l’alto livello qualitativo raggiunto.

ÉQUIPE

Responsabile
Dott. Fabrizio Armando Ferilli

Personale medico
Dott. Sandro Morelli, Dott. Francesco Gentili, Dott.ssa Laura Bruni, Dott.ssa Nicoletta Nicolai, Dott. Stefano Donato, Dott. Stefano Pelloni, Dott.ssa Giulia Catanzani, Dott. Claudio Fiorelli

Personale infermieristico
Iolangela Cattin Cosso (Coordinatrice), Natascia Barcherini Proietti, Pierluigi Orsini, Marina Leonardi, Loredana D’alessio, Daniela Qualano, Angelo Micucci, Patrizia Grugnetti, Valentina Luciani, Cristina Petriachi, Sara Macrì, Salvatore Fantino, Andrea Di Antonio.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.