Romoli e Benedetti, l’Enduro in Umbria e non solo

0
21
enduro Terni

Lo Junior Racing Project, divenuto realtà nel 2010, è opera della brillante mente del Ternano Roberto Romoli, accompagnato in questa impresa da Andrea Benedetti che, sotto l’egida del Team Romoli appunto, si è laureato Campione Italiano di Enduro.

L’esperienza di Romoli è ultratrentennale nella categoria e la sua intelligenza applicata allo sport motoristico, gli ha suggerito di farsi affiancare dalla freschezza mentale e dalla esperienza nelle competizioni di Andrea Benedetti.

Questo Team di Ternani, dopo il Moto Club Bergamo, che detiene la leadership incontrastata da decenni, e il Moto Club Gaerne, leader nella specialità Minienduro è l’entità più importante di tutto il panorama nazionale.

La filosofia è quella di avvicinare i ragazzini e i loro genitori, che collaborano, per esempio nella stesura dei tracciati, ad uno sport ancora puro.

Quarantacinque ragazzini, dai cinque ai sedici anni, godono dell’esperienza di Romoli e della preparazione di Benedetti, Istruttore Federale della Federazione Motociclistica Italiana e punto di riferimento del Comitato Regionale Umbro.

I loro genitori sono coinvolti scientemente, con una divisione dei compiti ben precisa, allo scopo di preparare le varie manifestazioni che si tengono.

Una attività sociale che rende merito alla sensibilità di Romoli e Benedetti.
Certo, è necessaria una grande passione, oltre allo spirito di sacrificio, per rendere vincenti progetti come questo.

Complimenti ai due Ternani, per portare il vessillo rossoverde, con successo, nel panorama Nazionale del Motociclismo, specialità Enduro.

Francesco Pileri

LASCIA UN COMMENTO