Pegoraro, Terzo alla 24h di Dubai

0
31
Lorenzo Pegoraro

Stupenda performance del ternano Lorenzo Pegoraro che al primo appuntamento del 24h Series, ha raggiunto uno strepitoso terzo posto al volante della Lotus del Team PB-Racing nel massacrante circuito di Dubai.

Lorenzo ha iniziato la sua carriera alla guida di una Bmw serie 3 in Coppa Italia con il Team dell’altro ternano eccellente, Marcello Gunnella.
La peculiarità del nostro concittadino è che, durante la sua sfavillante carriera, ha trovato il tempo di laurearsi a Londra in Business Administration International e in Economia, Finanza e Diritto per la gestione d’impresa alla Sapienza di Roma.

Tra un esame e l’altro e una tesi e l’altra, ha comunque trovato il tempo, dal 2012 ad oggi di partecipare al monomarca Mini Cooper con il Team Progetto E20, alla coppa Italia con la Bmw (N2) ottenendo importanti vittorie nelle tappe del Mugello e di Vallelunga.

Nel 2013 gareggia con il Team Drive Tecnology alla Peugeot Rcz Cup, campionato che annovera, nelle sue griglie di partenza, piloti di grande qualità, uno per tutti Ivan Capelli.
Ottiene numerosi podi e un lusinghiero 3° posto nella classifica finale.

Siamo al 2014, Lorenzo partecipa al Renault Clio Cup Italia in forza al Team Oregon e qui c’è la svolta nella sua carriera di pilota. Lorenzo esordisce in quello che viene definito per antonomasia il campionato dove “farsi le ossa” per raggiungere lo standard che un pilota completo e vincente deve ottenere. Il livello altissimo dei partecipanti, specialisti del campionato e drivers professionisti di tutta Europa, non impediscono a Lorenzo di ottenere lusinghieri piazzamenti durante l’arco della stagione e vincere brillantemente il Campionato Italiano Juniors.

Il 2015, anno delle due lauree, trova comunque il tempo e le risorse mentali (lo stress delle competizioni motoristiche è elevatissimo) per aggiudicarsi le due gare di Lotus Cup Italia alle quali partecipa. Trionfa sia sul prestigiosissimo tracciato di Monza sia a Misano, dimostrandosi velocissimo tanto con la trazione anteriore che con la posteriore.

Venendo ai giorni nostri, la scorsa stagione, con i colori del Team Aggressive Italia, si classifica secondo nel Campionato italiano Lotus Cup, ottenendo 3 vittorie sulle piste di Monza, Mugello ed Imola. Chiude partecipando alla 25h di Thunderhill in California, la gara endurance più lunga e difficile di tutto il Nord America, con il Team Ufficiale Lotus, ottenendo un magnifico terzo posto.

Dopo la gara di Dubai, per la stagione 2017, Lorenzo indosserà i colori della PT line e disputerà il campionato italiano Seat Leon che dividerà con gli impegni all’interno delle concessionarie di famiglia, capitanate da 50 anni dal papà, l’ingegner Paolo, il suo più accanito tifoso e dalla sorella Ludovica. È anche da ricordare che la sua famiglia ha fatto la storia dell’automobilismo sportivo e dell’automotive a Terni con il nonno Ferruccio protagonista negli anni cinquanta di sei mille miglia… insomma buon sangue non mente.

Francesco Pileri

LASCIA UN COMMENTO