INVECCHIARE CON CURA

0
23
punturine

Quant’è bella giovinezza
che si fugge, tuttavia……

Lorenzo De’ Medici il Magnifico

L’eterna giovinezza non si può avere, ma invecchiare bene, con consapevolezza… si può!
Gli anni passano e lasciano il segno sul volto sia di uomini sia di donne, ma nel terzo millennio il medico estetico ha molti strumenti per attenuarli.
La professionalità, un’accurata anamnesi del volto da trattare, l’utilizzo di materiali di ottima qualità, di fillers riassorbibili, possono fare miracoli.

La menopausa, che inevitabilmente arriva, e lo stile di vita che si adotta modificano inesorabilmente l’aspetto del nostro volto. L’invecchiamento cutaneo fa parte del ciclo della vita e come tale va vissuto.

L’educazione alimentare, da tradursi in un’ottima dieta proteica, la disintossicazione del corpo con l’uso di drenanti naturali linfatici, renali, epatici e vascolari facilitano lo smaltimento delle tossine accumulate. L’attività fisica aerobica, continuativa, tutto l’anno per almeno tre volte alla settimana, permette di mantenere la saute psichica e fisica, ma anche quella del volto. L’assottigliamento delle rughe con peelings invernali ed estivi, all’acido mandelico, l’ottimizzazione del colorito e della texture della pelle rendono un volto sciupato di sicuro più luminoso, più fresco. L’idratazione è un altro fattore fondamentale per mantenere l’elasticità cutanea.

Un’ottima crema idratante a base di acido glicolico da usare tutto l’anno, l’estate con l’aggiunta di un filtro solare fisico, insieme all’introduzione di almeno un litro di acqua naturale al giorno, frutta e verdura quotidianamente, tutto l’anno, possono fare tanto.
Il ruolo del medico estetico allora quale è? È quello di facilitare quanto sopra espresso, ossia idratare dall’interno il derma con fillers ’’su misura‘’.

Oggi ogni volto può giovarsi di un filler a base di acido ialuronico quasi creato su misura. In commercio ci sono ormai da anni acidi ialuronici di ottima qualità, di diverso peso molecolare, fatti per ringiovanire il volto, il collo ed il decoltè nonché le mani, ma anche per sollevare rughe, pieghe e depressioni del volto, per ridisegnare uno zigomo cadente, un profilo del volto irregolare, costruire labbra morbide, in armonia col resto del volto. Non dobbiamo mai dimenticare che ‘estetica’ è sinonimo di ‘armonia’.

Zigomi troppi alti, labbra spropositate, guance troppo voluminose rendono un volto disarmonico, quasi caricaturale. Un medico estetico di fiducia, qualificato per fare ciò, con anni di esperienza in ambulatorio e conoscenze scientifiche attuali, può fare dell’ottima medicina estetica e fidelizzare la o il paziente alleggerendo loro il peso degli anni.
L’acido ialuronico di sintesi e non di estrazione animale, crosslinkato, in mani esperte può fare miracoli.

L’utilizzo di sostanze permanenti o semipermanenti da iniettare nel volto, dopo un iniziale boom, sono tornati più in sordina per le non rare complicanze anche a distanza di tempo. Un acido ialuronico già addizionato di una bassissima percentuale di anestetico, iniettato nel derma superficiale o più profondo, a seconda dello scopo del trattamento in atto, con ago indolore, di nuova generazione o con microcannula non tagliente ed indolore, può tranquillamente essere definito ‘lifting non chirurgico’ del volto a costi contenuti. Naturalmente la medicina estetica non è solo questo, ma molto di più. Il vostro esperto di fiducia saprà consigliarvi per il meglio.
Buona medicina estetica a tutte e a tutti.

Dott.sa Alessandra Crescenzi
Medico chirurgo – Medicina estetica
Terni: Servizi Sanitari via C. Battisti 36 – 0744.59513
Rieti: Nuova PAS – via Magliano Sabina 25 – 0746.480691

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.