Curare la Sciatalgia con l’Osteopatia

0
462
marzia-martellotti

Uno dei sintomi più comuni per il quale un paziente si rivolge ad un osteopata è la sciatalgia o sciatica. La sciatalgia è il termine medico utilizzato per descrivere quel dolore causato dalla compressione o irritazione del nervo sciatico o di una delle cinque radici spinali che danno origine al nervo sciatico stesso. Questa compressione può avvenire a causa di una protrusione, di un’ernia del disco o di un disallineamento delle vertebre.

L’infiammazione o la rottura del disco può essere dovuta ad un aumento di peso eccessivo, esercizi fisici ripetitivi, gravidanza o trauma etc. Il dolore è percepito nella colonna lombare, nel gluteo o in varie zone della gamba e del piede. Oltre al dolore possono essere presenti intorpidimento, debolezza muscolare, formicolii e difficoltà nel muovere o controllare la gamba. Spesso i sintomi della sciatalgia possono essere confusi con la sindrome del piriforme, condizione in cui il muscolo piriforme irrita o comprime il nervo sciatico prossimale a causa di un trauma o di una contrattura.

Il trattamento osteopatico mira a ridurre l’infiammazione che circonda il nervo sciatico e a migliorare la mobilità della colonna vertebrale in modo da diminuire la pressione che circonda il nervo, causata da un rigonfiamento del disco intervertebrale. In più aiuterà a ridurre l’eccessiva tensione di alcuni muscoli che possono comprimere ulteriormente il nervo sciatico. Esercizi di tonificazione e rafforzamento verranno insegnati per aiutare il recupero, ma inizialmente la riduzione dell’infiammazione e il recupero dolce del movimento sono gli obiettivi principali.

Marzia Martellotti – Osteopata D.O.
Osteopata della Federazione Italiana di Canottaggio

LASCIA UN COMMENTO