Baby Blues e Depressione Post-partum

0
19
mother

La nascita di un bambino è sempre un momento magico per una mamma.

Dopo un’attesa di nove mesi puoi finalmente abbracciare il bambino che hai cresciuto dentro di te.
È arrivato il momento di fare la mamma a tempo pieno e poter dedicare tutte le tue attenzioni al neonato. Un turbinio di emozioni che da momenti di estrema gioia può condurre a momenti di ansia, pianto e rabbia, fino alla depressione.

Dopo il parto, fino all’80% delle neomamme soffre di una lieve forma di tristezza, chiamata “baby blues”, che si presenta dopo 3-4 giorni dal parto e dura circa una settimana. Durante questo periodo si può soffrire di sbalzi d’umore, facilità al pianto, difficoltà di concentrazione e di memoria, ansia, irritabilità. Nella maggior parte dei casi, si tratta di un momento transitorio dovuto ad una reazione fisiologica, in seguito al drastico cambiamento ormonale dovuto al parto.

Tuttavia, in alcune donne persiste e si trasforma in una vera e propria depressione. Quest’ultima colpisce il 7-12% delle neomamme e si presenta generalmente tra la 6° e la 12° settimana dopo la nascita del bambino. I sintomi sono sempre quelli del Baby blues, ma di durata e intensità decisamente maggiore, accompagnati anche da un senso di vuoto, inadeguatezza e mancanza di autostima che fanno sì che la neomamma non si senta pronta per accudire il bambino. La depressione post-partum si considera una vera e propria patologia e non va sottovalutata.

Quando i sintomi persistono molte mamme provano una sensazione di disagio e vergogna ad aprirsi per affrontare il problema semplicemente parlandone, preferendo quindi nasconderlo. È proprio questo l’atteggiamento che si dovrebbe evitare per cercare di prevenire conseguenze peggiori e non rimanere da sole in un momento simile. Se il problema viene trascurato può incidere negativamente non solo sulla vita della mamma, ma anche sulla relazione con il bambino, con il partner e altri familiari.

Non appena si avvertono i sintomi è bene consultare uno specialista. Un supporto psicologico da parte dei familiari accompagnato da quello di un esperto farà in modo di affrontare nel migliore dei modi la situazione.

DR.SSA GIUSI PORCARO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia

www.latuaginecologa.it

Studio Capaldi – Via I Maggio 40 – Terni (0744 405187)
STUDIO ANTEO Srl – Via Radice 19 – Terni (0744 300789)
COMEDICA – Via Gabelletta, 147 – Terni (0744 241390)

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.